Aidan Chambers in un Prato di libri 2018

“Dimmi! La voce degli apprendisti lettori” Sei tu il protagonista di un Prato di libri 2018
I protagonisti di un Prato di libri 2018 saranno i lettori e i libri che decideranno di leggere e raccontare, mettendo in luce gusti, passioni, interessi diversi, in uno scambio che arricchirà tutti. Ognuno nel prato trova il suo posto, il suo spazio e ci sta bene! Nel prato, infatti, si può trovare un po’ di tutto: semi di tutti i tipi, germogli di diversi colori, terra in tutti i modi, tanti insetti come coccinelle, formiche, grilli e farfalle, animaletti come i lombrichi e le lucertole…e poi radicchi, fiorellini, erbe vagabonde, erbacce spontanee, un mondo affascinante di cui prendersi cura. Ognuno nel prato trova il suo posto, il suo spazio e ci sta bene! Così è il nostro Prato di libri: un prato dove tutti hanno il diritto all’essere sé stessi, all’unicità, alla felicità, liberi di crescere nella diversità e, come lettori, di esprimere i propri pareri confrontandosi con gli altri.“gli apprendisti lettori dipendono da adulti competenti e consapevoli […] Ci sono alcuni aspetti di qualsiasi arte e di qualsiasi abilità che si imparano solo dall’esperienza e che possono essere trasmessi solo da coloro che li hanno appresi attraverso l’esperienza”.(Aidan Chambers, Il lettore infinito, a cura di Gabriela Zucchini, Equilibri, 2015, p. 19)

L’associazione il Geranio onlus per la sesta edizione di un Prato di libri ha invitato Aidan Chambers, narratore di fama internazionale ed esperto di educazione alla lettura.
Aidan, proveniente da una famiglia di minatori inglesi, ha iniziato a leggere all’età di nove anni; oggi lo avremmo inserito fra i bambini con disturbo di lettura.
Nei suoi saggi ha cercato di rispondere a queste domande: che cosa può trasformare un lettore restio in un lettore “infinito”? Quali strategie possono mettere in atto insegnanti, bibliotecari e genitori per rendere la lettura possibile e formare lettori appassionati?
“La lettura ad alta voce è essenziale per lo sviluppo della capacità di lettura; maggiore è la varietà di parole, frasi e testi che abbiamo ascoltato e maggiore sarà la capacità di decodificare un nuovo testo” sostiene Aidan Chambers sulla base degli studi di Sebastian Wren, psicologo cognitivista americano.

Abbiamo invitato Aidan Chambers per ascoltare la sua testimonianza e condividere con insegnanti, genitori e studenti nuove strategie di potenziamento e di piacevolezza della lettura.

Aidan Chambers ci ha scritto: “Leggere a voce alta è essenziale per tutti i bambini e i ragazzi, anche per chi ha delle disabiltà. I neuro scienziati come Marianne Wolf hanno sottolineato ormai da tempo come ci sia una stretta relazione tra la lettura a voce alta e lo sviluppo cerebrale e la capacità di lettura”.

venerdì 6 aprile ore 17.30 •
“Il lettore infinito”
Incontro con Aidan Chambers per insegnanti, bibliotecari e specialisti
Museo del Tessuto, via Puccetti 3
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti

 

http://www.unpratodilibri.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...