Giuria d’eccezione per scegliere gli elaborati del concorso «Diario creativo» lanciato da un Prato di libri 

Diana Toccafondi, Claudio Cerretelli, Antonella Nannicini, Riccardo Farinelli e Edoardo Nardin, con il supporto di Giuliano Gori, hanno scelto le scuole vincitrici:infanzia Sandro Pertini di Poggio a Caiano,primaria Armellini di Vernio e media Curzio Malaparte. A settembre mostra e premiazione 

 Prato, 5 giugno 2021 – Non ferma mai i motori la macchina organizzativa di «un Prato di libri», il Festival della lettura under 18. In preparazione dell’edizione autunnale una giuria d’eccellenza, composta da Diana Toccafondi, già soprintendente Archivistica e Bibliografica della Toscana, il direttore dei Musei diocesani Claudio Cerretelli, gli artisti Antonella Nannicini, Riccardo Farinelli e Edoardo Nardin, si è riunita per esaminare gli elaborati del concorso «Diario creativo», al quale hanno partecipato le scuole di ogni ordine e grado di Prato. Anche Giuliano Gori, il più grande collezionista di arte ambientale in Europa di cui il parco di Celle è espressione, pur non fisicamente presente ha aderito al progetto di «un Prato di libri» sposandone gli intenti. La giuria ha elogiato l’impegno di alunni e insegnanti e ha segnalato gli elaborati vincitori, sono quelli della scuola dell’infanzia Sandro Pertini di Poggio a Caiano, tutte le sezioni; la primaria Armellini di Vernio, classi quarte; e la secondaria di primo grado Curzio Malaparte classe prima E. I premiati saliranno sul palco a settembre nel corso di un evento speciale. Ma non solo. Tutti i lavori faranno parte di una mostra corale allestita in occasione dell’edizione autunnale del festival. Lanciato come anteprima di «un Prato di libri» al concorso hanno risposto 25 scuole:12 dell’infanzia, 9 della primaria e 4 medie.  Nonostante la pandemia, che ha imposto di annullare alcuni appuntamenti e rimandarne altri, la rassegna non si è mai fermata realizzando a distanza parte delle iniziative, come le amatissime notti bianche o gli incontri degli scrittori nelle scuole. Covid permettendo in autunno è prevista la tre giorni ‘clou’ del festival, con spettacoli, mostre ed eventi.   «un Prato di libri» è promosso dall’associazione Il Geranio e ha il sostegno della Regione Toscana, del Comune di Prato e di tutte le amministrazioni comunali della provincia (Montemurlo, Vaiano, Vernio, Cantagallo, Carmignano e Poggio a Caiano), di Publiacqua e Fondazione Cassa Risparmio di Prato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...